Lavelli

Il lavello è l’elemento essenziale in una cucina, deve essere funzionale, resistente ed estetico. Ne esistono moltissimi modelli, diversi per forma, colore, dimensione e modalità di integrazione con il top. Le varianti da incasso nei top sono sempre più differenziate e personalizzate, per questo occorre capire quali sono, che caratteristiche hanno e da quali materiali sono composti. 

Filotop

Il lavello filotop non ha bordo perimetrale e si inserisce in un alloggiamento profondo 1 mm ricavato sul top e viene installato perfettamente a filo del piano della cucina, si tratta di una soluzione elegante e molto attuale e può essere integrata su determinati materiali, quali marmo, quarzo o pietra.

Semifilo

Questa tipologia prevedere una sporgenza di circa 3 mm sul top. L’incasso con bordo semifilo abbina alla semplicità d’inserimento tipica di un’incasso tradizionale l’eleganza di un bordo smussato.

Sottotop

L’incasso sottotop, soluzione di grande impatto estetico, è usato prevalentemente in caso di top in pietra, quarzo e materiali sintetici.

Sopratop

Questo termine indica il classico lavello a cui siamo tutti abituati, cioè appoggiato al top della cucina e fissato con una serie di ganci, la soluzione più classica ed anche la più economica.

Acciaio Inox

Il lavello in acciaio inox è la tipologia in assoluto più diffusa in cucina. Questo perché l’acciaio è il materiale più longevo, duraturo, igienico e resistente anche al calore. I lavelli in acciaio possono avere una finitura lucida, satinata o antigraffio.

Integrazione al top

Il trend attuale vede i lavelli perfettamente integrati nel top della cucina. Di grande impatto estetico è la continuità di materiale tra il piano cucina, l’alzata a parete e il lavello senza alcuna giuntura visibile e pilette di scarico nascoste o materiche. I lavelli sono realizzati prevalentemente in marmo o quarzo, materiali di qualità, eleganti e di pregio, che conferiscono alla cucina stile e raffinatezza.

Fragranite

Il lavello in fragranite è realizzato con miscele materiche composte, atossico ed ecosostenibile, in quanto prodotto attraverso lavorazioni innovative nel rispetto dell’ambiente e del consumatore. L’aspetto finale dei lavelli in materiale composito è simile a quello della pietra naturale, molto elegante, quindi meno freddo rispetto a quello dell’acciaio. E’ un materiale a superficie opaca, quindi le macchie di calcare sono poco evidenti. La gamma di colori e finiture è molto ampia: rappresentano quindi un’ottima alternativa proprio alla finitura in acciaio.

Lavello
XYZ

Cavità XXL 73 lt.
Classe Energetica A+
Tecnologia Smart Clean